MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Conclusi i corsi di formazione per donne imprenditrici

Hanno partecipato tutte le province delle Marche

1.229 Letture
commenti
Loggia dei mercanti di Ancona

Cerimonia di consegna dei diplomi per le imprenditrici e libere professioniste delle Marche che hanno partecipato al corso di formazione nato dalla collaborazione tra Commissione regionale pari opportunità, Istao (Istituto Adriano Olivetti) e Camere di Commercio marchigiane.

Nel corso dell’evento, che si è svolto alla “Loggia dei Mercanti” di Ancona, la Presidente della Cpo, Meri Marziali, ha evidenziato il valore del progetto al quale hanno aderito 150 tra imprenditrici e libere professioniste.

“Il successo della nostra iniziativa dimostra – ha sottolineato – quanto le donne siano consapevoli dell’importanza di aggiornare i modelli di lavoro più tradizionali con nuove strategie aziendali, sfruttando tutte le opportunità offerte dalle più moderne tecnologie e riuscendo così a coniugare meglio la vita lavorativa con quella familiare”.

E ancora: “Attraverso la partecipazione al nostro progetto formativo si è creata una bella rete di donne che mettendo a disposizione competenze diverse e condividendo energie e risorse potranno con più facilità riuscire a raggiungere i propri obiettivi professionali”. All’iniziativa alla Loggia dei Mercanti hanno partecipato il presidente dell’Istao, Pietro Marcolini e, in rappresentanza dei Comitati imprenditoria femminile (Cif) delle Camere di Commercio, Sabina Cardinali, Francesca Gironi e Patrizia Tiranti. Nel corso dell’evento Sabrina Dubbini, responsabile dell’area didattica Istao, ha spiegato nel dettaglio i contenuti e gli obiettivi del corso, mentre alcune partecipanti hanno illustrato i propri lavori conclusivi.

Il percorso di formazione, terminato nel mese di luglio, ha visto le partecipanti approfondire diverse tematiche con particolare riferimento all’organizzazione delle imprese, all’evoluzione del mercato, alla sostenibilità economica e alle nuove tecnologie. Il progetto prevedeva diversi momenti formativi per tutte le partecipanti, tra i quali due seminari ospitati a “Villa Favorita”, sede anconetana dell’Istituto Adriano Olivetti, quattro laboratori presso le Camere di commercio di Ancona, Macerata, Pesaro e Ascoli Piceno, insieme a Fermo, e una visita aziendale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!