MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Corsi per tutori di minori stranieri, 5 città coinvolte

Per la prima volta nelle Marche la formazione sarà itinerante

2.899 Letture
commenti
Andrea Nobili, Antonio Mastrovincenzo, Giovanni Seneca

Sarà “itinerante” la terza edizione dei corsi di formazione per tutori volontari di minori stranieri non accompagnati.

Viste le richieste pervenute, questa volta il Garante dei diritti, Andrea Nobili, ha ritenuto opportuno rendere direttamente protagonista l’intero territorio regionale con appuntamenti che interesseranno le città di Ancona, Macerata, Ascoli Piceno, Urbino e Fano. Le precedenti edizioni sono state ospitate nel capoluogo regionale, avvalendosi di una significativa partecipazione.

Nel complesso il tutore dovrà svolgere il compito di rappresentanza legale; perseguire il riconoscimento dei diritti del minore senza alcuna discriminazione; vigilare sui percorsi di educazione ed integrazione, sulle condizioni di accoglienza, sicurezza e protezione; amministrare l’eventuale patrimonio della persona.

Il corso, che si svolgerà attraverso diversi incontri previsti nei mesi di novembre e dicembre, prevede moduli su tematiche fenomenologiche, giuridiche, psico – sociosanitarie.

I candidati risultati idonei, dopo la prova da espletare al termine delle lezioni e previa conferma della propria disponibilità, saranno inseriti nell’elenco dei tutori volontari istituito presso il Tribunale per i minorenni delle Marche, così come stabilito dalla normativa nazionale del 2017, con il quale nel 2017 è stato sottoscritto lo specifico protocollo d’intesa.

Le domande vanno presentate entro il prossimo 6 settembre. Tutte le informazioni necessarie sul sito del Garante (http://www.ombudsman.marche.it/).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!