MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

I lavoratori della sanità privata delle Marche in Regione

Una delegazione, accompagnata dai sindacati, si è recata a Palazzo Raffaello ad Ancona

1.533 Letture
commenti
Lavoratori della sanità, manifestazione

Un presidio di lavoratori per il rinnovo dei contratti della sanità privata. Dalle ore 10,00 di questa mattina, venerdì 29 giugno, i lavoratori delle strutture sanitarie private della regione, si sono recati alla Regione Marche (palazzo Raffaello ad Ancona) insieme a Fp Cgil Marche, Cisl Fp Marche e Uil Fpl Marche.


L’obiettivo dei segretari regionali delle tre federazioni di categoria Alberto Beltrani, Luca Talevi e Rossano Moscatelli, è fare pressione sulle parti datoriali (Aris e Aiop) e chiedere un intervento attivo della Regione Marche e della politica per arrivare a chiudere una vertenza che pesa sul lavoro delle persone e sulla tenuta dei servizi alla salute. Ciò ancor più considerando che nelle Marche il privato gestisce ormai una fetta sempre più consistente dell’intera offerta sanitaria.

“Occorre restituire dignità e riconoscimento ai lavoratori. Lavoratori privati di nome e di fatto, visto che da anni sono ostaggio di una situazione che li vede espropriati degli aumenti salariali, del ruolo, dei diritti e della valorizzazione delle competenze”, attaccano Beltrani, Talevi e Moscatelli.

“Chiediamo alla Regione Marche – continuano i sindacalisti – di farsi parte attiva e di adoperarsi affinché la Conferenza Stato-Regioni si impegni a promuovere una rapida conclusione delle trattative”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!