Errore durante il parse dei dati!
MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Le Marche cercano turismo dall’est con nuovi collegamenti da Falconara

Si punta a flussi turistici da Lituania, Lettonia e Ucraina

1.269 Letture
commenti
Pista aeroporto Falconara

Un’operazione congiunta per la promozione delle Marche nell’Est Europa e richiamare flussi turistici da Lettonia, Lituania e Ucraina.

E’ stata presentata questa mattina (1° dicembre) nella sede regionale l’attività svolta e i risultati ottenuti dalla sinergia tra Regione, Aeroporto delle Marche e uno dei più importanti Tour operator operante sui mercati della Russia e dei paesi Baltici, TEZ Tour.

“Risultati ottimi da un’operazione strategica” è il giudizio unanime dei relatori, Moreno Pieroni assessore al Turismo, Federica Massei, Amministratore Unico di Aerdorica s.p.a e Sergey Khomyakov, Destination Manager di Tez Tour. Tanto che si è già giunti ad accordi contrattuali con 50 strutture recettive del territorio marchigiano da nord a sud  ed è stata messa a punto con l’Aeroporto delle Marche la programmazione di voli diretti già dalla prossima stagione turistica 2018.

Saranno voli charters settimanali, da giugno a settembre, provenienti da Riga, Vilnius e Kiev con una media di 160 passeggeri a bordo che viaggeranno con le compagnie aeree Air Baltic, Windrose Airlines e Small Planet.

“La Tez Tour – ha spiegato Sergey Khomyakov, Destination Manager – ha richiesto la collaborazione della Regione nella promozione della destinazione Marche presso le zone di partenza dei voli diretti per incrementare i flussi turistici ed ha trovata piena intesa e desiderio di sviluppare un prodotto nuovo da parte dell’autorità locale”.

Verranno quindi realizzate azioni di promozione sui mercati di Ucraina (Kiev), Lettonia (Riga) e  Lituania (Vilnius), con la possibilità di definire ulteriori mercati sulla base del riscontro del gradimento delle destinazioni turistiche.

Le attività di promozione da realizzare riguarderanno l’organizzazione di Fam Trip per i manager e per i gruppi di agenzie di vendita di ciascun mercato, ossia viaggi di familiarizzazione sul territorio; un supporto per attività di marketing e promozione (workshop, presentazioni, comunicazioni ecc.) nei mercati di Ucraina, Lettonia e Lituania.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!