Errore durante il parse dei dati!
MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Tre comuni delle Marche in dissesto o pre-dissesto finanziario

La fotografia è stata scattata dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti. In Italia sono ben 556 gli enti locali in crisi

3.938 Letture
commenti
soldi, banconote, monete, euro

Predissesto e dissesto finanziario: sono tre i comuni delle Marche che presentano bilanci in difficoltà, come fotografato dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti. La realtà nazionale è ben peggiore, con 556 comuni italiani in dissesto (7% del totale nazionale), di cui oltre il 70% si trova nel meridione.

Questa la fotografia scattata dalla FNC che ha pubblicato un documento sullo stato di crisi degli enti locali in cui si evidenzia la situazione di crisi di Offagna AN (dissesto 2016 *), Fratte Rosa PU e Monte San Pietrangeli FM (predissesto 2016 **). Un lavoro di ricerca basato su una complessiva ricognizione dei dati statistici riferiti alle diverse situazioni indicative di crisi finanziaria: condizione di deficitarietà strutturale, pre-dissesto e dissesto.
L’analisi ha interessato un arco temporale dal 1989, data di entrata in vigore della normativa sul dissesto, al 2016, elaborando dati ottenuti da varie fonti (Ministero dell’Interno, Corte dei Conti, Istituto per la Finanza e l’Economia locale).

Dissesti aumentati progressivamente dal 2000 ad oggi, con un picco di 24 nel 2014 e di 17 l’anno scorso. Un dato preoccupante se si considera anche che sono numerose le procedure ancora aperte: ben 325 le amministrazioni a rischio, di cui 67 deficitarie, 151 in pre-dissesto e 107 in dissesto.

Fenomeni che appaiono particolarmente concentrati fra gli enti locali di piccole dimensioni, fino a rappresentare in alcune aree, soprattutto del mezzogiorno, una condizione quasi endemica. Infatti il 60% degli enti che si trovano in situazioni di deficitarietà è concentrato nelle classi demografiche con popolazione inferiore a 5000 abitanti, dunque enti di piccole dimensioni, di cui il 40% con popolazione fino a 2000 abitanti. Il restante 40% é concentrato nelle classi demografiche tra i 5000 e i 60.000 abitanti.

La ricerca completa (Lo stato di crisi negli Enti Locali) è scaricabile al presente link.

* I dati sono rilevati alla data del 30.11.2016
** Dati IFEL al 27.10.2016

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!