MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Lunedì 8 maggio la firma per la Ciclovia Adriatica anche nelle Marche

Sarà lunga, complessivamente, 1300 km, attraversando sette regioni italiane da nord a sud

1.735 Letture
commenti
ciclisti, biciclette

La Giunta regionale ha recentemente approvato lo schema di Protocollo d’intesa tra la Federazione italiana amici della bicicletta (Fiab) e le Regioni adriatiche per la promozione e l’inserimento della Ciclovia Adriatica nella rete Eurovelo e nel sistema nazionale di Cilovie Turistiche.

Lunedì 8 maggio l’intesa verrà firmata a Palazzo Raffaello.

Contenuti e finalità del protocollo saranno contestualmente presentati dalla vicepresidente Anna Casini e dalla presidente di Fiab Giulietta Pagliaccio.

La Ciclovia adriatica è lunga 1.300 chilometri (attraversa sette regioni italiane, da Trieste a Santa Maria di Leuca) e comprende il tratto litorale marchigiano di circa 190 chilometri. Il protocollo d’intesa con Fiab è funzionale a dare alla ciclovia il giusto riconoscimento nel sistema della mobilità lenta regionale, nazionale ed europeo.

La Fiab promuove, da tempo, l’adesione della Ciclovia Adriatica alla rete ciclabile europea Eurovelo (progetto dell’ECF-European Cyclists’ Federation, che sviluppa 12 itinerari ciclabili di oltre 70 mila chilometri, di cui 40 mila già utilizzabili) e all’interno del sistema nazionale delle ciclovie, riconosciuto dai Ministeri Infrastrutture Trasporti e Beni culturali.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!