Errore durante il parse dei dati!
MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Il neo presidente dell’Anci Antonio Decaro in visita nelle zone terremotate

"Faremo tutto quanto possibile per sostenere i comuni colpiti"

Il neo presidente dell'Anci Antonio Decaro in visita nelle zone terremotate

Da Porto Sant’Elpido a Visso a Camerino: ecco le tappe della visita nelle Marche del nuovo presidente dell’Anci Antonio Decaro, sindaco di Bari, che con il presidente dei piccoli comuni Massimo Castelli è stato accolto dal presidente di Anci Marche Maurizio Mangialardi ed il direttore Marcello Bedeschi per valutare di persona la situazione di territori pesantemente colpiti dal sisma del 30 ottobre.

Era importante venire nei territori per far sentire la vicinanza delle istituzioni e valutare la situazione” – ha detto Decaro. Nella mattinata l’incontro a Porto Sant’Elpidio con il sindaco Nazareno Frenquellucci nel centro di smistamento dei circa 4.000 sfollati dei territori montani con l’incontro con gli oltre 600 ospitati in zona.

Nell’incontro con le persone – ha sottolineato Decaro – è emerso il grande senso di dignità dei marchigiani ma anche di responsabilità, avendo compreso che l’assistenza nei loro comuni d’origine ad oggi è impossibile, considerando le ripetute scosse che si susseguono e che sulla costa posso essere assistiti meglio“.

A seguire la delegazione composta anche dal sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli e quello di Fermo Paolo Calcinaro, si è recata a Visso incontrando il sindaco Giuliano Pazzaglini e costantando la gravità dei danni alle abitazioni civili così come al patrimonio storico ed ecclesiastico ed al tessuto produttivo che si basa sul piccolo artigianato che caratterizza il territorio e che fa da motore anche al turismo della montagna. La visita si è conclusa a Camerino con l’incontro con il sindaco Gianluca Pasqui, il quale ha chiesto ai vertici nazionali e regionali dell’Anci di adoperarsi in tutte le sedi istituzionali per far sì che la locale università possa riprendere le attività quanto prima essendo motore fondamentale per la vita della comunità di quel territorio. Sconcertanti i danni anche alla parte nuova della città ed agli edifici di recente costruzione e ristrutturazione. “Abbiamo particolarmente apprezzato la volontà del presidente Decaro di visitare il territorio – ha detto Mangialardi – così come anticipato già dopo la sua nomina ed in riferimento al sisma del 24 agosto. In seguito al nuovo gravissimo sisma la visita è stata organizzata immediatamente”.

L’intera struttura ANCI Marche ed il sottoscritto sono a completa disposizione dei Comuni terremotati per far sì che gli impegni presi si trasformino in atti governativi che favoriscano la ricostruzione degli edifici danneggiati e crollati e tutelino le iniziative imprenditoriali.”

“La collaborazione con la Regione Marche è costante, – ha concluso il presidente di Anci Marche – così come lo sono quelli con il Commissario Straordinario Vasco Errani e con la Protezione Civile nazionale e regionale. Il nostro impegno è che le istanze dei comuni marchigiani vengano recepite anche nel 2′ decreto in via di approvazione, così come già accaduto“.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!