MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Futuro Aerdorica ancora incerto, scioperi in vista

Lavoratori preoccupati per le mensilità arretrate, mentre pure la Corte dei Conti esprime perplessità sul ruolo della Regione

1.835 Letture
commenti
aereo, voli, aeroporto delle Marche R.Sanzio

La Corte dei Conti ha segnalato estrema difficoltà finanziaria, deficit strutturale ed ha espresso anche forti perplessità in merito all’impegno della Regione Marche per la continuità aziendale di Aerdorica.

E’ questo il quadro che la sezione di controllo marchigiana ha disegnato con la relazione sul sistema dei controlli interni della Regione per l’esercizio finanziario 2014, in cui si è dato ampio spazio alla situazione di Aerdorica Spa. Difficoltà che sono state discusse anche fra i dipendenti che non hanno nascosto il loro malcontento in una assemblea tenutasi il 12 aprile.

Lo scalo di Falconara nel 2014 ha segnato perdite per 2milioni e 930mila euro e debiti per un ammontare di circa 38milioni di euro. Nella relazione della Corte dei Conti viene menzionato anche il recupero di contributi per circa 4 milioni di euro necessari alla sopravvivenza dell’azienda.

Durante l’assemblea del 12 aprile i lavoratori dello scalo non hanno approvato alcun tipo di accordo finché non ci saranno rassicurazioni per l’occupazione e la garanzia del pagamento degli arretrati di febbraio e marzo 2016; inoltre hanno dato mandato al sindacato Filt Cgil Marche per uno sciopero.

Lorenzo Catraro, presidente di Aerdorica, rassicura sul futuro dell’azienda: ”Stiamo lavorando per il rilancio dello scalo anconetano e pagheremo gli stipendi arretrati appena la Regione consegnerà i soldi”.

Tramite il segretario Fabrizio Fabbietti, Filt Cgil Marche ha espresso però scetticismo anche sulla possibilità di privatizzare l’azienda per rilanciarla: “nessuno è mai riuscito a farlo, e i debiti sono sempre di più”, ha spiegato.

La privatizzazione sembra però suscitare molto interesse, come dimostrano i recenti sopralluoghi conoscitivi di delegazioni russe e americane.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!