MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Gestione dei servizi per l’impiego nelle Marche, approvato schema di Convenzione

Oltre 2 milioni di euro per la sua attuazione

2.228 Letture
commenti
lavoro e occupazione nella pubblica amministrazione, dipendenti pubblici

Regola i rapporti e gli obblighi reciproci nella gestione dei servizi per l’impiego e le politiche attive del lavoro nel territorio della regione Marche lo schema di Convenzione approvato dalla Giunta regionale da sottoscrivere con il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

Per  la sua attuazione, la Regione destina 2.104.031,75 euro per il 2016, a carico del bilancio di previsione 2015-2017.

“Un atto necessario – commenta l’assessore al Lavoro e Formazione, Loretta Bravi – per garantire continuità dei servizi stessi nella fase di transizione per le annualità 2015-2016 e per assicurare livelli assistenziali di prestazioni attraverso meccanismi coordinati di gestione amministrativa. La Regione si impegna a concorrere al sostegno dei costi relativi al personale impiegato nei servizi per l’impiego pubblici, in attuazione di quanto stabilito nell’Accordo Quadro del 30 luglio 2015”.

È quindi prioritario per le parti, aggiunge l’assessore Bravi, “procedere al rilancio, al miglioramento e alla riqualificazione dei servizi per il lavoro. La Convenzione, con il quale le parti firmatarie regolano i rapporti e gli obblighi concernenti la gestione dei servizi per l’impego e delle politiche attive del lavoro nel territorio regionale, stabilisce che alla Regione Marche restino assegnate le competenze di programmazione di politiche attive del lavoro come l’identificazione della strategia regionale per l’occupazione, l’accreditamento degli enti di formazione e gli interventi per favorire l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità.

Spetta ancora alla Regione la gestione operativa delle politiche attive e la responsabilità delle articolazioni territoriali pubbliche (CIOF – Centri per l’impiego, orientamento e formazione).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!